Aci: Angelo Sticchi Damiani rieletto presidente

A+ A-

Con il 97% dei voti dell’assemblea dei soci dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani è stato rieletto alla presidenza dell’Aci fino al 2020. Una rielezione plebiscitaria che premia ancora una volta l’operato di questo 70nne al vertice dell’Aci dal 2011.

Ingegnere civile e progettista di strade con la passione per lo sport automobilistico (è stato pilota di rally) e per le auto d’epoca, Sticchi Damiani è entrato a far parte dell’ACI nel 1975 con un incarico nella Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI) prima di diventare, nel 1990, presidente dell’Automobile Club di Lecce. Da allora è stato un crescendo di responsabilità con incarichi nel Consiglio di Amministrazione dell’Anas e nel come Consigliere nazionale nel Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI). Nel 2009 la presidenza Csai e due anni dopo quella dell’Aci. Nel 2014 la nomina a Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

partecipa alla conversazione

Aci: Angelo Sticchi Damiani rieletto presidente

1 DI 0