Regolarità
03 April 2020 | di Himara Bottini

Gran Premio Nuvolari 2020

La Scuderia Mantova Corse “resta a casa” ma continua a lavorare all’organizzazione della 30° edizione del Gran Premio Nuvolari 2020. Previsto a settembre, rappresenta per tutti noi appassionati un importantissimo messaggio di speranza.

Dopo tanti comunicati inevitabili sul rinvio o, peggio ancora, la posticipazione di gare di regolarità previste nei prossimi mesi, finalmente una buona notizia. L’organizzazione del Gran Premio Nuvolari 2020, gara internazionale dedicata alle nostre amate auto storiche, sta proseguendo con ottimismo e speranza per tutti. Confermato dunque l’appuntamento che celebra il più grande pilota di tutti i tempi per settembre, da giovedì 17 a domenica 20.

Parole di speranza. “Il protrarsi dell’emergenza COVID-19 con i provvedimenti nazionali e locali adottati per contrastarne la diffusione, hanno imposto alla Scuderia Mantova Corse un temporaneo rallentamento all’attività organizzativa della 30° edizione del Gran Premio Nuvolari. Ciononostante, la data di svolgimento della manifestazione rimane confermata. Auspichiamo infatti che per quel periodo lo spirito ed il tessuto economico del nostro Paese abbiano intrapreso quel processo di lenta ma progressiva ripresa, imprescindibile per la salute morale ed economica di tutti noi.”

30 anni di successi. Quella del 2020 sarà la trentesima edizione per il Gran Premio Nuvolari, che tra equipaggi italiani e stranieri richiama ogni anno più di 300 iscritti. Dietro alle quinte di questa gara internazionale di regolarità per auto storiche, spegneranno trenta candeline Luca Bergamaschi, Marco Marani e Claudio Rossi, fondatori appena ventenni della Scuderia Mantova Corse, semplicemente accomunati da una grande passione per l’automobilismo tanto da decidere, trenta anni fa appunto, di rievocare il Gran Premio Nuvolari, che si corse dal 1954 al 1957.

Tre tappe per 1000 chilometri. Il programma del Gran Premio Nuvolari 2020 prevede la partenza, venerdì 18 settembre, dalla sempre affollatissima Piazza Sordello di Mantova. Dopo aver attraversato le suggestive strade dell’Emilia, con tanto di sosta all’Autodromo di Modena, gli equipaggi si dirigeranno verso l’Adriatico fino a Cesenatico, dove la cena nel prestigioso Grand Hotel Leonardo da Vinci sancirà la fine della prima tappa.

Un omaggio alle più belle città d'arte italiane. Quella di sabato 19 settembre, come da tradizione, sarà la tappa più impegnativa ma anche la più spettacolare. Dopo aver percorso la Strada Statale Adriatica con transito sul passo del Viamaggio, seguiranno le campagne fiorentine e le colline del Chianti, arrivando fino alla magnifica Siena con il consueto timbro nella rinascimentale Piazza del Campo. Pranzo confermato a Borgo Scopeto e poi via alla scoperta delle più belle città d’arte del centro Italia, da Arezzo con la sua Piazza Grande, alle Marche fino a Urbino, per poi rientrare a Rimini con la sfilata in Piazza Tre

Martiri. Sarà infine la suggestiva cornice felliniana del Grand Hotel a celebrare Tazio Nuvolari con la cena di gala.

Ultima tappa. Domenica 20 settembre gli equipaggi riprenderanno la via del ritorno verso Mantova. Partiti da Rimini li attenderanno le prove cronometrate a Meldola, a Faenza ospiti della Scuderia di Formula 1 Alpha Tauri, a Ferrara nell’arena di Piazza Ariostea. Il rientro in terra mantovana, dopo circa 1.000 chilometri, toccherà ancora Borgofranco e Ostiglia, per poi finalmente raggiungere Piazza del Sordello per la presentazione al pubblico, il pranzo tra le mura di Palazzo Ducale e la cerimonia di premiazione al Teatro Bibiena.

Per partecipare. Le iscrizioni possono essere inviate fino al 31 luglio collegandosi al sito www.gpnuvolari.it. Al Gran Premio Nuvolari sono ammesse vetture fabbricate dal 1919 al 1976 munite di passaporto F.I.V.A. - fiche F.I.A. Heritage - omologazione A.S.I. - fiche ACI Sport/ACI Storico - appartenenza a un Registro di Marca. Qualora, per causa di forza maggiore, venisse annullato l’evento, Mantova Corse provvederà al rimborso della tassa d’iscrizione.

Una nuova mission. La Scuderia Mantova Corse ha precisato che “il Gran Premio Nuvolari 2020 sarà un'edizione a tutti gli effetti emblematica. Non solo perché taglierà il traguardo della sua 30° edizione, ma perché indubbiamente costituirà anche l'edizione zero di un evento di straordinario successo, rivisto oggi con occhi nuovi. Al di là della riconosciuta valenza agonistica, apprezzeremo più di ogni altra cosa la possibilità che il Gran Premio Nuvolari 2020 ci darà di tornare a viaggiare insieme, di godere delle bellezze del meraviglioso territorio italiano e del calore affettivo che solo una moltitudine di appassionati dell’automobilismo più vero può dare.” Tutti noi ce lo auguriamo.

Condividi
COMMENTI