Eventi
23 October 2020 | di Giancarlo Gnepo Kla

Padova Auto e Moto d’Epoca, le italiane fanno sognare

Siamo passati in rassegna tra gli stand di Padova a caccia di auto italiane, modelli di tutte le epoche e di ogni tipologia. Ecco un assaggio delle vetture presenti.

A Padova c’è da perderci la testa. L’offerta è vastissima, tante le auto in vendita e non mancano le chicche. Nei vari padiglioni c’è di tutto e di più, ma abbiamo pensato di iniziare a raccontarvi l'edizione 2020 di Auto e Moto d’Epoca partendo proprio dalle auto italiane.

Il salottino di Lombardi. La Fiat 600 Lucciola era l’interessante proposta quattro porte realizzata dal carrozziere vercellese Francis Lombardi. “L’auto è stata recuperata nel bergamasco” raccontano da RGA Motor Classic: “L’esemplare è del 1959, la variante Lucciola è particolare perchè offriva la comodità delle 4 porte. Quelle posteriori montate controvento, creavano uno spettacolare effetto salottino”. Molto belli gli interni, rivestiti in tessuto scozzese e cupolino della strumentazione in verde. La vettura ha subito un restauro conservativo ed è proposta a 35 mila euro.

Coupé fuoriserie.
Rimanendo in tema fuoriserie Fiat, da GB Classic Cars troviamo una Fiat 124 Moretti, in questo caso con motore 1400 da 70 CV. “L’esemplare è stato consegnato a Palermo nel 1970, ma è stata riverniciata successivamente. L’abbiamo restaurata completamente riportandola al suo colore originale, arancione. Anche le targhe sono originali”. La richiesta? 37.500 euro. Da M&L Classic Cars troviamo invece una meravigliosa Alfa Romeo Giulietta Sprint Veloce. Questo modello del 1958 è verniciato in un raro color “Pergamena”, l’auto è in vendita a poco meno di 50 mila euro (49.800).

Una GTI particolare. City Motors propone una bellissima Maserati 3500 GTI in color argento. La carrozzeria ha subito un leggero restauro conservativo, mentre gli interni in pelle (marrone) sono originali. “Questo esemplare è particolare in quanto è nato con l’alimentazione a iniezione, ma è stata modificata con i carburatori del modello GT”. Per questa elegantissima coupé, la richiesta è di 235 mila euro.

Le rarità. Ruote da Sogno espone una bella anche la Ferrari 308 GTB con carrozzeria in vetroresina: si tratta di uno dei primissimi esemplari costruito nel 1976. L’auto è configurata nel classico schema Rosso Ferrari per la carrozzeria e Cuoio per gli interni. La vettura è conservata, mentre il motore è stato completamente restaurato un anno fa. Prezzo? 240 mila euro. Tra le rarità, la meravigliosa ASA 1000 GT. Della “Ferrarina” sono state realizzate solo 96 unità. Qui a Padova, un esemplare elegantissimo: verde scuro, con interni color cuoio. Accompagnata dalla sua documentazione originale, l’auto è stata restaurata nel 2004 e nel 2006 ha partecipato anche al prestigioso Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. La vettura è proposta a 165 mila euro.

Le regine.
Nello stand di WRC Cars, le Lancia Delta hanno fatto furore. Ed era prevedibile visto il grande interesse riservato al modello. In esposizione, una Evo 2 Pearl Edition: edizione limitata prodotta a cavallo tra il 1993 e il 95 caratterizzato dalla vernice bianco perla, rivestimenti in pelle e tessuto blu. L'esemplare è del 1994 e ha all'attivo 66 mila chilometri. La richiesta è di 105 mila euro. Accanto, una Delta Evoluzione Martini 6, serie limitata a 220 unità. L'auto “Bianco 210” con interni in Alcantara blu è stato restaurato. Ma con buona pace degli appassionati, non è in vendita…

Fascino senza tempo. Due gli esemplari in rappresentanza della Ferrari 365 GT4 2+2. ErrediBi espone l'elegante granturismo è esposta in un bell'azzurro carta da zucchero. L'auto è accompagnata da un ampia documentazione, la trattativa è riservata. Da Silvauto, un esemplare della prima serie in verde scuro con interni color sabbia. L'auto ha 115 mila chilometri e viene venduta a 115 mila euro. Righini propone invece una De Tomaso Pantera GTS: "L'auto è completamente originale e conservata. Si tratta di una prima serie, è stata immatricolata nel 1973 ed è sempre rimasta in Italia. Non ha mai corso" L'auto presenta una vistosa ammaccatura sul lato sinistro, un incidente di percorso che non scalfisce più di tanto la bellezza il suo fascino intramontabile.

Condividi
COMMENTI